Quanto costa essere presenti online in modo efficace

Stare online oggi, costa più di ieri.

Può sembrare una banalità, ma i motivi reali li conosci?
Provo a darti una visione di quello che sta accadendo online, in modo che tu sappia anche trarne delle tue valutazioni.
 
Se non sei un esperto di digital marketing, o se non sei un imprenditore già presente da anni nel mondo dell’online con la propria attività
puoi avere l’idea che tutto ciò che trovi sul tuo smartphone o pc sia gratuito, sia per i privati che fruiscono delle informazioni, sia per le aziende che le pubblicano.
 
Può sembrare gratis avere un sito web professionale o dei canali social che comunicano con efficacia, ma non affatto così, perlomeno non è più così.
Fino ad una decina di anni fa, bastava avere un sito web per essere trovati su Google o bastava pubblicare su Facebook ogni tanto per avere un buon numero di potenziali clienti che ti seguivano.
 
Oggi i tempi sono cambiati, chiunque è presente online e la concorrenza è agguerrita e sfrutta tutti gli strumenti a disposizione.
 
Qualsiasi sia il tuo settore probabilmente il tuo concorrente ha già tutti gli strumenti necessari per essere presente in modo efficace nel web.
 

Cosa fare quindi per essere presenti online in modo efficace?

Per prima cosa bisogna analizzare il proprio mercato, i propri concorrenti e i propri potenziali clienti.
 
Poi bisogna studiare il comportamento dei propri clienti ideali per essere presenti nel posto giusto al momento giusto.
Ad esempio, se il tuo prodotto o servizio viene cercato su Google dovrai avere un sito web che si carichi in modo veloce, che sia ben visibile da smartphone e che sia chiaro nella navigazione in modo che chi cerca i tuoi prodotti o servizi non abbia difficoltà a reperirli.
 
Per visitare il tuo sito web però, bisogna che l’utente ti trovi su Google per la ricerca effettuata e oggigiorno non è facile comparire sui motori di ricerca in modo organico data la molta concorrenza, sarà quindi necessario, molto probabilmente, ricorrere a degli annunci Google Ads per permettere di essere visibili sulle prime posizioni pagando qualora l’utente cliccasse sull’annuncio e visitasse il tuo sito web.
 
Non è finita qui, probabilmente l’utente non acquisterà subito il tuo prodotto o servizio, ma ci dovrà pensare o perché magari non era il momento giusto.
Quindi per potersi accaparrare la vendita, si dovrà ricorrere al remarketingcioè la pubblicità che ti insegue su altri siti web e app per ricordarti cosa hai visto in precedenza. Così da indurre il potenziale cliente ad acquistare da te nel momento del bisogno, e non da un tuo concorrente.
 
Questo è quello che di buona norma è bene fare per essere presenti online in modo efficace per tutte quelle attività che sono di tipo fisico e locale,
cioè che hanno bisogno di essere trovate per tutti quei potenziali clienti che cercano i prodotti o servizi su Google e si trovano in un determinato raggio dall’attività.
Ma soprattutto per le attività online che vendono prodotti con e-commerce o servizi fruibili sul web o a distanza, perchè è l’unico modo per farsi trovare da tutti quelli che cercano su Google determinate parole.
 
I Social Network invece sono un canale di comunicazione sempre diretto con i propri potenziali clienti, a differenza però che l’utente in quel momento, non sta cercando il tuo prodotto o servizio.
Ma con degli annunci accattivanti e persuasivi, sarà possibile suscitargli un po’ di curiosità fino a convertirlo in un vero cliente, pubblicando in modo costante ed efficace.
 

Ma parlando un po’ di costi…

Quanto costa essere presenti online in modo efficace?

Ammettendo che la tua attività non abbia grandi necessità di raggiungere un pubblico molto ampio, ciò che ti può servire è:
 
Secondo una ricerca di mercato, un sito web aziendale di sola presentazione ha un costo di base a partire da 1500 € che poi può variare a seconda delle esigenze della tua attività e in base all’esperienza e bravura del professionista che ti potrà fare un lavoro di qualità o meno.
Quello che consiglio infatti è di non provare a fare siti web autonomamente né tantomeno affidarsi al cugino smanettone di turno, in quanto ci dettagli ed accortezze nella realizzazione che possono fare la differenza per la tua attivitàche poi si tramuteranno in un maggior numero di clienti acquisiti, se il sito web è ben costruito o nell’indifferenza totale dei visitatori se il sito web è fatto male.
Come dice il proverbio “Se pensi che un professionista ti costi troppo, non sai quanto ti costerà un incompetente”.
 
Oltre alla realizzazione del sito web ci sarà il costo fisso del dominio, cioè il nome del sito web e dove risiedono tutti i dati,
che sempre in base alle esigenze e alle prestazioni che dovrà avere il sito, il costo è a partire da 50 € annuali.
 
Poi come dicevamo, il sito web non comparirà magicamente nelle prime posizioni di Google per le parole chiave desiderate,
probabilmente ci saranno dei tuoi concorrenti arrivati prima e che hanno curato negli anni il loro sito web.
 
Bisognerà quindi investire in campagne di annunci Google Adse qui l’investimento varierà di molto a seconda del settore in cui vuoi comparire,
ad esempio se sei un elettricista, molto probabilmente avrai nella tua zona molti concorrenti che si pubblicizzano con gli annunci Google spendendo anche diversi euro ad ogni click ricevuto.
Diversamente se il tuo prodotto o servizio è molto di nicchia ti basteranno pochi centesimi per ottenere un click ed essere quindi presente sulle prime posizioni. Ad ogni modo almeno 10 € al giorno è un buon budget da investire su Google per capire cosa funziona e cosa no, e soprattutto quanto costa un cliente acquisito.
 
Per quanto riguarda Facebook o Instagram invece, come certamente saprai, se non sponsorizzi i tuoi post con le Facebook Ads la visibilità sarà minima, oltre al fatto che con gli strumenti a pagamento puoi raggiungere i tuoi potenziali clienti con offerte e comunicazioni.
Anche qui il budget di investimento può variare in base a quanto grande è il pubblico dei tuoi potenziali clienti.
 
Per iniziare io consiglio comunque anche qui circa 10 € giornalieri per capire come reagiscono gli utenti a ciò che sponsorizzi.
È fondamentale avere continuità con l’investimento, perchè come spiegato prima, gli utenti non sanno ancora di aver bisogno del tuo prodotto o servizio, ma se continueranno a vedere i tuoi annunci, nel momento del bisogno si rivolgeranno senz’altro a te.
 
Questo è il riepilogo dei costi di base per essere presenti in modo professionale ed efficace onlineper gli annunci Google Ads e la gestione dei canali Social inoltre, ci sarà da aggiungere il costo del professionista che curerà nei minimi dettagli gli annunci, le immagini utilizzate e i testi per persuadere gli utenti.
 

Non basta essere presenti online oggi, bisogna essere presenti nel modo giusto e fare la differenza.

 
Per qualsiasi dubbio o chiarimento come sempre ti ricordo che sono a tua disposizione per una consulenza gratuitae sul portfolio sul mio sito web davidearmari.it potrai vedere alcuni lavori da me realizzati come siti web, ecommerce, campagne su Google e Facebook per varie tipologie di attività.
 
Ti saluto e ti aspetto nel prossimo articolo.

Se hai trovato l'articolo interessante CONDIVIDILO:

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email